PremioNobelRiace11/1/2019. Un uomo ed una Comunità dell’ex Magna Grecia, col senso omerico dell’ospitalità, aprono un cammino di speranza dando vita ad un’esperienza paradigmatica di accoglienza ed inclusione, foriera di un percorso di pace, mentre in Occidente si alzano muri e chiudono porti, riemergono nazionalismi e xenofobia per bloccare i flussi migratori dei poveri del Sud del mondo.

In questo contesto, un sindaco sognatore ed una piccola comunità’ in estinzione, posta al confine sud dell’Europa, diventano il classico granello di sabbia che inceppa la

...

LaudatoSiSabato 19 gennaio 2019, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, nella Sala delle conferenze di Palazzo Reale a Milano, si terrà il Forum dell’associazione Laudato si’: Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale.

Programma

Nel 2015 papa Francesco pubblicò l’enciclica Laudato si’, prendendo le mosse dal Cantico

...

PremioNobelRiace11/1/2019. Un uomo ed una Comunità dell’ex Magna Grecia, col senso omerico dell’ospitalità, aprono un cammino di speranza dando vita ad un’esperienza paradigmatica di accoglienza ed inclusione, foriera di un percorso di pace, mentre in Occidente si alzano muri e chiudono porti, riemergono nazionalismi e xenofobia per bloccare i flussi migratori dei poveri del Sud del mondo.

In questo contesto, un sindaco sognatore ed una piccola comunità’ in estinzione, posta al confine sud dell’Europa, diventano il classico granello di sabbia che inceppa la

...

LaudatoSiSabato 19 gennaio 2019, dalle ore 9.30 alle ore 17.30, nella Sala delle conferenze di Palazzo Reale a Milano, si terrà il Forum dell’associazione Laudato si’: Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale.

Programma

Nel 2015 papa Francesco pubblicò l’enciclica Laudato si’, prendendo le mosse dal Cantico

...

Blog - E. Campofreda, 8/1/2019

TalibanI taliban rivendicano: ritiro totale delle truppe statunitensi, scambio di prigionieri, rimozione del divieto di movimento dei propri leader, probabilmente oltre l’area delle Fata sul confine pakistano. Non sembrano volere l’azzeramento delle basi aeree, l’unico, e non certo secondario, punto a favore dell’occupazione Nato, perché sanno che Washington non lo concederà mai.

Il tavolo si

...

Sicurezza Internazionale - 8/1/2019

Former Taliban fighters return armsI talebani hanno annullato le trattative di pace previste nei giorni a venire in Qatar con i funzionari americani per via di un “disaccordo sul programma”, specialmente riguardo la partecipazione di rappresentanti del governo afghano e la

...

di Andrea Nicastro - Corriere della Sera del 2 Gennaio 2019 - sezione Buone notizie

women working on fields 1.800x0 300x169In Afghanistan avanza un progetto italiano che dà lavoro onesto e riduce il potere dei gruppi armati: al posto dell’oppio i pistilli che finanziano l’assistenza

L’idea per dare una mano in Afghanistan sembrava perfetta. Un modo per dare un lavoro onesto a chi ne ha più bisogno e allo stesso tempo ridurre il potere dei gruppi armati che spadroneggiano con la forza o con la scusa dell’Islam.

...

Left.it - Stefano Galieni, 31 Dicembre 2018

Malalai Joya la pasionaria de Kaboul«A chi dice che il ritiro delle truppe Nato dall’Afghanistan porterebbe alla guerra civile, rispondo che qui la guerra c’è già. Arrivano le notizie dei bombardamenti in Siria e resto convinta che anche lì non

...

da Washington Examiner - 3 novembre 2018 - trad. di Ester Peruzzi

poverty afghanistan girl buildingAbbiamo fallito in Afghanistan e il nostro governo sta iniziando ad ammetterlo.

Le cifre indicate al Congresso nella 41° relazione trimestrale del SIGAR, l’Ispettorato generale speciale Usa per la ricostruzione in Afghanistan, offrono

...

By staff RR - 20 dicembre 2018

Asia Antar kurdistanRiceviamo e con vicinanza e amicizia al popolo curdo pubblichiamo lo straziante appello del Kurdistan National Congress (KNK) a tutto il mondo affinché il popolo curdo non rimanga in balia dell’estremismo islamico della Turchia.

A gennaio di

...

Uikionlus  - 19 dicembre 2018

foto UikiLe minacce dello Stato turco, le preparazioni per un attacco militare su vasta scala e l’occupazione militare del Rojava (Siria del nord) si stanno intensificando. Nel gennaio di quest’anno, lo Stato turco ha iniziato una campagna di aggressione militare contro la regione un tempo pacifica di Afrin nel Rojava e questa campagna, condotta in modo coordinato con vari gruppi jihadisti, alla fine

...

Liberi Pensieri - 14 dicembre 2018

liberi pensieriIn questi giorni abbiamo inviato agli orfanotrofi di Kabul attraverso il CISDA 3.000,00 euro raccolti attraverso la sottoscrizione a premi ed altre attività.

Siamo molto contente di questo traguardo e ringraziamo tutte le persone che hanno contribuito a raggiungerlo.


 


Auguri a

...

Washingtonpost.com - Pamela Constable - 1 novembre 2018

JK6RVAW5DMI6RM7QMJQHFCPP5Y 300x225KABUL – Un nuovo rapporto di un cane da guardia del governo degli Stati Uniti dipinge un ritratto scoraggiante dell’Afghanistan negli ultimi mesi, con dettagli sui continui guadagni dei talebani, perdite civili

...

20 dicembre, ore 18,30

Palazzo Delle Stelline, Corso Magenta 63, Milano

presidio foto 768x576L’undici dicembre a Strasburgo si compie l’ennesima strage per mano di un fondamentalista islamico autoctono e muoiono diverse persone, al momento sono cinque.

L’Europa si sveglia spaventata, nel terrore, le principali testate giornalistiche finalmente riconoscono il ruolo principale del popolo curdo nella lotta al terrorismo.

Il 14 dicembre lo stato turco per ordine del

...

retejin, 14 dicembre 2018

leyla guvenIl 7 novembre 2018, nella prigione di Amed (Diyarbakir) in cui era detenuta da gennaio, la deputata curda Leyla Guven è scesa in sciopero della fame. Ella richiede la fine dell’isolamento di Abdullah Ocalan: “Abbiamo bisogno di Ocalan più che mai. Il messaggio che egli può trasmettere è molto importante. Ènecessario che egli incontri i suoi avvocati e la sua

...

IDD, In difesa di... 10 dicembre 2018

idd fotoEduin Mauricio viene dalla Colombia, dal Cauca. È un leader indigeno, da anni impegnato nella difesa dei diritti collettivi del popolo Nasa, che lotta contro l’impunità e denuncia le violenze perpetrate dalle forze di sicurezza e dai gruppi paramilitari. Lo scorso mese – in un incontro organizzato a Verona dai referenti locali della rete In Difesa Di – abbiamo ascoltato la

...

OsservatorioRiace 243x300L’esperienza del Comune di Riace è stata criminalizzata in linea con una narrativa dominante che mette sotto accusa la solidarietà e restringe progressivamente gli spazi di agibilità civica. Al contrario, Riace è l’espressione dell’umanità solidale che è necessaria per far fronte alle grandi sfide ambientali, geopolitiche e umanitarie che stiamo affrontando.

Il piccolo Comune calabrese ha dato vita ad un modello d’accoglienza capace di promuovere da un lato l’inclusione,

...

Dailycaller.com - Will Racke - 30 ottobre 2018

talibanafghanistan 300x129Circa metà degli Afghani vive in un distretto al di fuori del totale controllo del governo di Kabul, secondo l’analisi dei dati sulla popolazione afghana, un altro parametro che rileva l’incapacità delle Forze di Sicurezza afghane sostenute dagli Stati Uniti nel respingere la ribellione dei Talebani.

La stima arriva da un rapporto

...

Malalai Joya - Milano, dicembre 2013

Meena Keshwar Kamal

A cura del

CISDA

COORDINAMENTO ITALIANO SOSTEGNO DONNE AFGHANE Onlus
Via dei Transiti 1 - 20127 Milano
Codice Fiscale 97381410154

Copyright © Osservatorio Afghanistan 2019
Joomla Extensions